Striscione di FN contro il prete troppo amico degli islamici: “Giuda”

Don Fidelmo, Giuda!!!”. Lo striscione è apparso davanti alla chiesa di San Michele a Cantù, sul cancello che porta all’abitazione del parroco don Fidelo Xodo. Il gesto è stato rivendicato da Forza Nuova che ha postato sulla sua pagina Facebook la foto del blitz. «Dopo la piscina paga­ta agli immigrati e non ai nostri anziani o bisognosi, ora anche a Cantù un prete si occupa di polit­ica con “dichiarazio­ni solenni” al sinda­co e a tutti su que­stioni che riguardano un’altra religione­», scrivono i militanti di Forza Nuova in un comunicato.

Striscione di FN e le polemiche

L’atto di FN arriva dopo una settimana di polemiche e accuse nate con la decisione del sindaco leghista Edgardo Arosio di vietare la ricorrenza islamica, la celebrazione della Festa del Sacrificio. Il sindaco aveva emanato una diffida all’associazione musulmana Assalam a utilizzare il suo capannone come luogo di “celebrazione di qualsivoglia culto o professione religiosa” perché l’edificio non può essere utilizzato come luogo di preghiera. Don Fidelmo aveva espresso la sua “solidarietà nei confronti della comunità islamica, multietnica e moderata”. La comunità islamica ha montato un tendone vicino al capannone dove in 600 si sono riuniti per celebrare la Festa del Sacrificio. Dopo le forti proteste dei leghisti, è stato appeso lo striscione di Forza Nuova mentre dalla pagina Facebook si legge: «Oggi molti preti, co­me Don Fidelmo Xodo, fanno politica fuori e dentro le loro omelie e fanno la pol­itica peggiore quella mondialista che pu­nta ad annientare le identità dei popoli creati da Dio! I preti devono torna­re a fare i preti, occupandosi del bene delle nostre anime, diffondendo il Verbo di Dio e non delle leggi dello Stato!!! Sono milioni ormai gli italiani, forzano­visti compresi, che non sopportano più certi preti, converti­ti al buonismo a sen­so unico e che mai parlano di Cristo né pensano alla dispera­zione dei nostri con­nazionali. Basta con questa sol­idarietà politica ca­ttocomunista! Per noi di Fo­rza Nuova, qualsiasi prete si prodighi per moschee, altri culti… è un traditore, come Giuda!!!».