Siena, un kosovaro palpeggia e immobilizza una turista in pieno centro

Tenta di immobilizzare una ragazza (ora in stato di choc e ricoverata in ospedale), la palpeggia e poi scappa: ma dopo pochi minuti viene rintracciato e denunciato dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale. Stava visitando il centro storico di Siena una giovane turista albanese, 22 anni, quando si è accorta che un uomo l’aveva presa di mira, la stava inseguendo lungo le strade delle contrade. La ragazza ha accelerato il passo e l’uomo si è avvicinato di corsa, chiedendo insistentemente il suo nome e il numero di telefono. La giovane donna ha tentato di seminare il suo inseguitore ma lui l’ha raggiunta di nuovo, fermata e tentato di immobilizzare e palpeggiandola ripetutamente.

Siena, palpetta una turista e scappa

La turista è riuscita a divincolarsi, a scappare e a raggiungere una pattuglia dei carabinieri della stazione di Siena Centro che le hanno prestato soccorso. La descrizione fornita ha fatto scattare subito la caccia all’uomo. Dopo accurate ricerche l’uomo, un cittadino kossovaro, 50 anni, è stato identificato e fermato dai militari mentre tentava invano di confondersi tra i numerosi turisti che affollavano piazza del Capo. Accompagnato in caserma, l’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria senese con l’accusa di violenza sessuale. La donna, in stato di stato di shock, è stata accompagnata presso il pronto soccorso del policlinico di Siena.