Scippano una donna al bancomat: i passanti circondano l’auto e li bloccano

Ha prelevato i soldi al bancomat e si è diretta verso l’auto. L’hanno seguita e scippata. E i poliziotti, dopo una breve indagine, hanno individuato la coppia, identificando lo scippatore per D.A.S., di anni 36 e la complice per D.G.V., di anni 41, entrambi romani. La vittima, dopo aver prelevato la somma di 500 euro, era stata aggredita alle spalle da un uomo che, dopo averle strappato la borsa, si era allontanato a piedi, rifugiandosi nell’auto della sua complice.

Nell’auto i soldi prelevati al bancomat

Ma, come si legge nella ricostruzione dettagliata del Messaggero, alcuni passanti che avevano assistito alla scena hanno bloccato l’auto per impedirle di allontanarsi, fin quando l’hanno restituita. All’interno, però, non sono stati trovati i soldi prelevati al bancomat. Gli agenti intervenuti hanno ricevuto la descrizione della coppia e dell’auto con cui i due si erano allontanati. E grazie al numero di targa hanno rintracciato la proprietaria, risultata destinataria di un avviso orale emesso dal Questore.  A seguito della visione delle immagini delle telecamere di sorveglianza, gli agenti hanno individuato il complice, risultato essere il compagno della donna. I due sono stati inoltre riconosciuti dai testimoni. L’uomo, con precedenti per rapina, è risultato sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Pertanto, alla fine delle indagini, per i due è scattata la denuncia.