Roma, straniero spacca con un pugno il finestrino del bus, panico tra i passeggeri

Ha sferrato un pugno secco mandando in frantumi uno dei finestrini di un autobus dell’Atac pieno di passeggeri. L’atto vandalico, come si legge sul Messaggero, si è verificato a Roma sul tratto di via Mattia Battistini, a Boccea, quasi davanti al multisala Andromeda.  I passeggeri hanno sentito un boato e poi le schegge di vetro hanno investito  alcune persone che erano a bordo dell’autobus 985.  L’autore sarebbe un romeno che si trovava in strada e ha agito quando l’autobus ha rallentato. I passeggeri investiti dalle schegge  di vetro non sono rimasti feriti. Il romeno, secondo il racconto dei testimoni, si è poi allontanato in compagni di un altro uomo e di una donna, anche loro romeni. Parecchie persone hanno assistito all’atto vandalico. «Ero seduto nella parte centrale della vettura – ha raccontato un anziano – quando ho sentito un botto che mi ha impaurito. Ormai è diventato pericoloso pure prendere l’autobus».