Roma, lite tra due ragazzine di 15 anni. Poi la rissa a colpi di bastone

«Non è la prima volta che succede, qui la situazione sta peggiorando di giorno in giorno». Esplode la rabbia della gente alla periferia della Capitale. Stavolta il teatro è nella zona Est, a Castelverde di Roma. Prima i furti degli appartamenti, poi la rabbia per i centri di accoglienza che hanno fatto alzare la tensione. Adesso anche gli scontri tra adolescenti.

La maxi-rissa a Castelverde di Roma

Una lite tra due ragazzine di 15 anni, per piccole gelosie e rivalità, è sfociata in una rissa, anche a colpi di bastone, alla quale hanno partecipato nove persone. È accaduto la scorsa notte in via Massa di San Giuliano a Castelverde. A sedare gli animi sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Tivoli con almeno quattro pattuglie che hanno arrestato sei maggiorenni (di età compresa tra i 63 e i 25 anni, di cui due donne e anche il padre di una delle ragazzine) e denunciato tre minorenni (le due ragazzine appunto e il cugino di una delle due 17enne). Rissa aggravata, resistenza e violenza a pubblico ufficiale sono i reati contestati a seconda delle singole posizioni. Sei dei partecipati alla rissa sono dovuti anche ricorrere a cure mediche con prognosi dai sette ai venti giorni. Sequestrati i bastoni tra cui anche il manico di un’ascia. «Non ne possiamo più, la notte accade di tutto, con le auto che sfrecciano impazzite e liti continue». Ma da una certa politica «occhi chiusi e buonismo devastante».