Rolling Stones, passa il tempo ma i fan continuano a sognare (video)

E’ stato un concerto all’altezza delle aspettative quello dei Rolling Stones a Lucca, la sola tappa italiana del No Filter Tour, partito da Amburgo il 9 settembre (si concluderà il 22 ottobre a Parigi). In 56 mila hanno risposto all’appello del quartetto di ultrasettantenni che continua a far sognare i suoi fan.

Durante tutto il concerto Mick Jagger  si è divertito ad esercitarsi con l’italiano raccontando anche di aver “passato una bellissima giornata a Firenze” dove ha incontrato Theresa May e si è fatto fotografare ai piedi del David di Michelangelo. L’omaggio all’Italia arriva anche con l’inaspettata “Le mie lacrime”, versione italiana di As tears go by del 1965, cantata una sola volta a Milano nel 2006.

Tutto come si prevedeva, dunque. Grande musica, grande spettacolo, grande partecipazione. I 56mila vanno via felici tra i fuochi d’artificio ma c’è qualche malcontento tra chi, nonostante un biglietto da 150 euro, è riuscito a vedere poco o niente dalle aree laterali lontane dal palco.