«Paga con un sorriso». La campagna del colosso Kfc in Cina (video)

In Cina, dal colosso Kfc c’è un nuovo modo di pagare: con il sorriso e il riconoscimento facciale. Alipay, piattaforma di pagamento online lanciata nel 2004 dall’Alibaba Group, ha presentato una nuova forma di pagamento in collaborazione con la nota catena statunitense di fast food Kfc, con la campagna “paga con un sorriso!”. Più precisamente,  come si legge su Messaggero, questo nuovo sistema di pagamento, attualmente disponibile solamente presso il Kfc di Hangzhou, Cina, si basa su una tecnologia di riconoscimento facciale sviluppata da Ant Financial, un’altra costola di Alibaba; denominata Smile to Pay, oltre ad un sorriso per confermare la procedura di pagamento necessita di uno o due secondi per effettuare la scansione del volto dell’acquirente e quindi identificarlo; il tutto si svolge grazie ad una fotocamera 3D abbinata ad un algoritmo per la verifica della veridicità delle immagini acquisite. Nel video, come riporta ancora il Messaggero, si spiega come funziona il processo di pagamento, l’identificazione del volto e propone anche alcune dimostrazioni di camuffamento per dimostrare la totale affidabilità del sistema: rimane poco chiaro però il termine di paragone che il riconoscimento facciale tiene come riferimento, probabilmente a monte dovrà essere fatta una prima scansione da abbinare al proprio account Alipay.