Nuovo allarme a Londra, evacuata una stazione della metro

Nuovo allarme a Londra, dove è stata evacuata per motivi di sicurezza la stazione di Fulham Broadway, a una fermata di distanza da Parsons Green, luogo dell’attentato di ieri.A renderlo noto è stata l’azienda di trasporti londinesi con un tweet. Ma stando a quanto riportato dalla Bbc, che cita fonti di polizia, l’allarme riguarda il cinema Vue, nel complesso commerciale collegato alla stazione. 

In ospedale restano 3 dei 30 feriti

Le autorità britanniche ritengono possibile un imminente nuovo attacco, come emerso dal fatto che, dopo la bomba di ieri, l’allerta è stata innalzata al livello massimo. Si tratta dello stesso raggiunto dopo l’attentato di Manchester. Le forze di polizia lo hanno confermato anche dopo l’arresto del 18enne fermato al porto di Dover, da dove, secondo le prime ricostruzioni, si sarebbe voluto dare alla fuga. Il ragazzo è considerato la persona che ha lasciato la bomba sulla metro, ma la polizia cerca anche dei complici. Intanto, il servizio sanitario britannico ha fatto sapere che i feriti sono stati dimessi quasi tutti. Delle 30 registrate negli ospedali, solo tre persone restano ancora ricoverate. Sono curate al Chelsea e Westminster Hospital.

A Londra si è riunito il “Cobra”

Si attendono ora gli esiti della riunione del comitato Cobra di coordinamento e strategia del governo britannico, istituito per rispondere a una crisi nazionale o regionale e convocato per discutere gli ultimi sviluppi dell’inchiesta sull’attacco alla metropolitana di Londra. Il vertice è stato presieduto da Amber Rudd, ministro dell’Interno. «L’arresto compiuto è molto significativo», ha detto l’esponente del governo.