Napoletano aveva rubato almeno 70 Fiat 500 a Enjoy car di Roma: arrestato

Specialista del furto delle auto del car sharing di Roma, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Secondigliano, a Napoli, per evasione. L’uomo, Ciro Tortora, ai domiciliari proprio perché coinvolto nei furti di almeno 70 Fiat 500 del servizio di car sharing Enjoy di Roma, è stato sorpreso in strada e quindi arrestato. L’uomo, 41enne, finì nel mirino dei carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Roma e fu arrestato con altre due persone per i furti delle auto. Ma cos’è il car sharing? Da diversi anni ormai la mobilità mondiale si sta ridisegnando adattandosi alle innovazioni tecnologiche che ogni anno subiscono miglioramenti importanti. Questa rivoluzione tecnologica e di mobilità ha inizio negli anni 80 e 90 in molti Paesi europei e americani. In Italia la sperimentazione è cominciata nel 2001 a Milano con il primo servizio di car sharing e si sta progressivamente allargando anche grazie alla European Mobility Week che si terrà dal 16 al 22 settembre in molte città della penisola. Dalla ricerca emerge come solo il 24% degli italiani abbia usato almeno una volta il servizio di car sharing e che coloro che lo usano lo fanno in maniera discontinua. Tra questi il 6% ha dichiarato di servirsi delle ”macchine condivise” più di una volta a settimana, l’11 % sostiene di utilizzarle al massimo 1 volta nell’arco di 7 giorni e il 31% meno di 5 volte l’anno. Milano, senza sorprese, si conferma in Italia la città a più alta mobilità sostenibile, o meglio i milanesi si classificano primi tra coloro che hanno già sperimentato il servizio (37%). Al secondo e al terzo posto si posizionano rispettivamente i fiorentini (33%) e i palermitani (26%). Questi ultimi utilizzano un servizio di car sharing caratterizzato da potazioni fisse in cui è obbligatorio lasciare i veicoli al termine del noleggio. Roma invece, sebbene occupi il primo e secondo posto rispettivamente come parco auto e numero di noleggi, è la quarta città in Italia per utilizzo del servizio (25%).