Morandi in tv con “L’isola di Pietro”. Sarà un pediatra coinvolto in un mistero

“Sì è vero, sono vent’anni che non faccio una fiction. Ho fatto tante altre cose, ma adesso credo di avere la faccia giusta per una fiction come questa”. Lo ha detto Gianni Morandi, il protagonista della fiction ‘L’isola di Pietro’ in onda per sei puntate dal 24 settembre in prima serata la domenica  su Canale 5. Presentata a Milano, la fiction è ambientata nell’isola sarda di Carloforte e Gianni Morandi è Pietro, un pediatra vedovo, che trascorre la sua vita tra l’ospedale e le corse mattutine sulla spiaggia. La storia ha ovviamente risvolti drammatici e di suspense. Realizzata da Lux Vide per la regia di Umberto Carteni, la fiction segna il ritorno al genere di Gianni Morandi. “E’ un grande orgoglio e una grande emozione – ha detto il direttore di rete Giancarlo Scheri – avere di nuovo tra noi un artista così, in una storia da offrire ai telespettatori, perché la gente ha voglia di vedere raccontate delle belle storie”. Morandi veste appunto i panni di un pediatra,  punto di riferimento per i giovani di Carloforte. Inaspettatamente si trova coinvolto in una terribile esplosione, che spingerà sua figlia Elena – assente dall’isola da molti anni a causa di un inconfessabile passato – a ritornare per riabbracciarlo ed indagare sulle cause dell’incidente