Matteo Salvini dice no a Tajani leader: «Governa in Europa insieme al Pd»

«Ho visto che Berlusconi ha cambiato tanti nomi, io mi preoccupo di più del programma e della nostra squadra». Lo dice all’AdnKronos, Matteo Salvini, commentando le indiscrezioni di stampa che parlano di un probabile endorsement di Silvio Berlusconi nei confronti del presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, come candidato premier del centrodestra.

Il gran rifiuto di Matteo Salvini

«Tajani – ricorda Salvini – è responsabile di tutte le scelte di questa Europa, dove governa insieme al Pd», una Europa «che tutti dicono che cosi come è non va bene». Per il leader della Lega «bisogna tener presente che le decisioni prese da Bruxelles sulle banche, sull’agricoltura, come le sanzioni alla Russia e i regali alla Turchia hanno visto Tajani corresponsabile». Nostro obiettivo, conclude Matteo Salvini, «è che il centrodestra vinca e che la Lega sia il primo partito» in modo che «saremo noi a indicare leader e squadra di governo», conclude il segretario del Carroccio.