Livorno, trovato nel fango l’ultimo disperso. Le vittime salgono a 8

È stato ritrovato l’ultimo disperso nel nubifragio che si è abbattuto su Livorno nella notte tra sabato e domenica scorsi. Il corpo di Gianfranco Tampucci, 67 anni, è stato rinvenuto nel fango, nella zona dei Tre Ponti, non lontano dalla sua abitazione in via D’Alò, che è stata travolta dalla furia dell’acqua.

A Livorno il numero delle vittime sale a 8

È in corso l’identificazione ufficiale da parte dei carabinieri. Sale così a 8 il numero delle vittime a Livorno a causa dell’ondata del maltempo, a cui va aggiunta una nona vittima deceduta a causa della pioggia tra Livorno e Pisa in un incidente stradale. Ieri pomeriggio era stato trovato nel fango il corpo di Martina Bechini, 34 anni, nella zona Tre Ponti.

I vigili del fuoco impegnati in 840 interventi

E per tutta la notte sono continuate anche le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco a Livorno e a Pisa, dove il maltempo ha continuato a provocare danni. Fra gli altri si registra la caduta di un albero sui binari a Rosignano Solvay, che ha comportato l’interruzione per ore del traffico ferroviario in entrambi i sensi. Complessivamente sono stati 840 gli interventi dei vigili del fuoco in Toscana nelle ultime 24 ore.