“Con l’inglese si va lontano, guardate Melania”, scrive una scuola croata

“Immaginate fin dove potreste arrivare con un poco di inglese”. Melania Trump ha bloccato una campagna pubblicitaria, con questo slogan e la sua foto, di una scuola privata di inglese di Zagabria. I cinque cartelloni comparsi nel centro della città sono stati rimossi dopo l’intervento dell’avvocata Natasa Pirc Musar, che rappresenta gli interessi della first lady americana in Croazia. “È possibile usare l’immagine di Melania Trump solo con il suo consenso, indipendentemente dalla natura del prodotto” pubblicizzato, ha precisato la legale. La scuola privata di lingue a Zagabria cerca di persuadere la gente per imparare l’inglese ricordando loro l’esperienza personale della prima donna statunitense. I cinque cartelloni pubblicitari che sono comparsi venerdì scorso mostrano la prima signora in piedi davanti a una bandiera americana sventolata e consegnare un discorso, presumibilmente durante la campagna elettorale del presidente Donald Trump. Ivis Buric, portavoce dell’Istituto americano di Zagabria – la scuola di lingue locale che ha pubblicato i cartelloni pubblicitari – dice che la campagna pubblicitaria non ha lo scopo di offendere la prima signora americana in alcun modo. “Doveva fare molto, includendo anche discorsi in inglese e affrontare folle enormi in una lingua straniera”. Melania Trump è nata in Slovenia come Melanija Knavs. Ha lasciato la Slovenia a 20 anni per perseguire una carriera internazionale di modella prima di incontrare Donald Trump in una festa della Settimana della Moda nel 1998. Secondo il suo curriculum, oltre alla sua lingua madre, Melania Trump parla anche inglese, francese, serbo e tedesco. Melania Trump ha assunto uno studio legale in Slovenia per proteggere la sua immagine, che è apparsa su diversi prodotti, tra cui torte, biancheria intima e cartelloni pubblicitari. Eppure Buric dice che “è una campagna positiva, niente di negativo”.