Il Grande Fratello Vip rischia la chiusura per le docce sexy di Cecilia Rodriguez

Moige contro Grande Fratello Vip, ma soprattutto contro il “lavaggio” delle parti intime di Cecilia Rodriguez andato in onda durante la puntata di ieri del reality di Canale 5. «È inaccettabile e diseducativo. Assistiamo ancora una volta a un’esplosione di indecenza, volgarità e disprezzo», tuona il Movimento de genitori, che dichiara di volere denunciare la trasmissione all’Agcom. «La scena di Cecilia Rodriguez impegnata nell’atto di lavarsi le parti intime, trasmessa in diretta televisiva, è offensiva e lesiva della privacy», dichiara l’associazione. «Non riusciamo a comprendere – aggiunge Elisabetta Scala, responsabile dell’Osservatorio Media del Moige – come i vertici di Endemol Shine, che fortunatamente realizza anche prodotti positivi, possano accettare programmi così scadenti, di tale squallore e bassezza culturale, offensivi per la dignità di tutti gli spettatori adulti e minori che siano. Ci auguriamo che le aziende evitino di inserire i propri spot nella prossima edizione, che non merita di essere nel palinsesto di nessuna rete tv. Per tali ragioni, procederemo a denunciare il programma all’Agcom e chiediamo con forza al Governo di ricostituire il Comitato media e minori, che da troppo tempo non viene nominato», conclude Scala.