Il figlio 14enne non ha i documenti. Il padre lo lascia in aeroporto e parte

Un ennesimo fatto di cronaca con protagonisti un padre e un figlio minorenne. Un ennesimo episodio destinato ad avere conseguenze rilevanti. Un professionista di Catania ha lasciato il figlio quattordicenne da solo nell’aeroporto “Vincenzo Bellini” perché il suo documento era scaduto e non poteva portarlo con sé in Grecia. Dopo aver inveito contro una assistente di volo per l’eccessiva precisione, si è imbarcato tranquillamente. 

Abbandonato in aeroporto

L’uomo è stato indagato per abbandono di minori. Il ragazzino è stato preso in consegna dagli agenti della Polizia di Frontiera, chiamati da un’assistente addetta al gate partenze dello scalo, che hanno informato subito l’autorità giudiziaria. Il ragazzino è stato accudito in attesa dell’arrivo della madre. La donna ha spiegato che è separata e che il padre ha in questo periodo in consegna il figlio minorenne.