Gentiloni spiazza il Pd: «Inaccettabile screditare le istituzioni» (video)

«Per un Paese come il nostro, la credibilità, l’autorevolezza di istituzioni che amministrano la giustizia, istituzioni militari che garantiscono la nostra sicurezza, soprattutto di questi tempi, è un bene prezioso da tutelare. Se ci sono dei comportamenti che questa credibilità e questa autorevolezza screditano, penso che siano dei comportamenti gravissimi». Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, intervistato alla Festa nazionale dell’Unità dal direttore de Il Foglio, Claudio Cerasa, a proposito del caso Consip.

Caso Consip, Gentiloni: «Fiducia nelle istituzioni»

«Per fortuna – ha aggiunto il premier – queste istituzioni, ho totale fiducia, possono avere al loro interno gli anticorpi, la credibilità per evitare questi comportamenti, se necessario eliminarli. A loro spetta questo compito: ho fiducia che chi amministra la giustizia, chi garantisce la nostra sicurezza sappia confermare la credibilità di cui tutti abbiamo bisogno. Quello che mi preoccupa in questa vicenda è che venga messa in discussione questa credibilità, sarebbe gravissimo, ma sono convinto che non sarà così. Chi l’ha messa in discussione, alla fine non riuscirà a incrinare la forza di queste istituzioni». Quanto alla possibilità che ci si trovi di fronte a un’ipotesi di eversione, di complotto, di un disegno per colpire Matteo Renzi, «non mi abbandono a giudizi di questo genere, rispetto queste valutazioni, ma la mia valutazione – ha ribadito Gentiloni – è che comportamenti che screditano queste istituzioni non possono essere accettati e che sono totalmente fiducioso che saranno queste stesse istituzioni a combattere questa situazione».