Donna rom urina davanti a Palazzo Vecchio: denunciata per atti osceni

I carabinieri sorprendono una donna mentre urina in una fioriera posta all’esterno di Palazzo Vecchio: per lei scatta una denuncia per atti osceni. Ieri pomeriggio, intorno alle 14, i militari della stazione degli Uffizi, sempre presenti in piazza della Signoria, sono intervenuti con non poco imbarazzo per un episodio tanto bizzarro quanto spiacevole.

I carabinieri, mentre stavano effettuando un giro di perlustrazione della piazza, da lontano hanno notato una donna rom, che si era avvicinata ad una delle fioriere posizionate all’esterno di Palazzo Vecchio, precisamente tra la porta principale e la statua del Nettuno, il famoso Biancone, accovacciandosi a terra.

All’inizio i carabinieri hanno pensato che la giovane donna si fosse sentita male e quindi hanno di avvicinarsi e controllare se tutto  fosse a posto. Poi però, hanno scoperto che la donna, senza preoccuparsi di nulla, stava urinando davanti ad una piazza gremita di gente. I militari immediatamente l’hanno bloccata, fatta ricomporre e spostata in una parte più appartata della piazza. Per la donna, una romena di 23 anni, è scattata la denuncia per atti osceni commessi alla presenza di minori.