Disastro Ferrari a Singapore, le rosse si scontrano tra loro al via (video)

Disastro rosso a Singapore e il sogno mondiale si allontana. Le Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen subito out al primo giro per un incidente che ha coinvolto le due monoposto del Cavallino e la Red Bull di Max Verstappen. Sotto la pioggia battente sul circuito di Marina Bay ne ha approfittato la Mercedes con Lewis Hamilton, partito dalla terza fila, che si è ritrovata in testa davanti alla Red Bull di Daniel Ricciardo con la safety car in pista. L’inglese ha trionfato davanti all’australiano, consolidando il primato in classifica generale: con 263 punti, ora comanda con 28 lunghezze di vantaggio su Vettel. Il finlandese Valtteri Bottas, al volante dell’altra Mercedes, ha chiuso al terzo posto.

“Non lo so cosa è successo. Ho visto solo negli specchietti Max (Verstappen ndr) e ho visto all’improvviso Kimi (Raikkonen ndr) che mi ha colpito sul fianco ma non so cosa sia successo tra di loro”, dice Vettel dopo l’incidente.

 “Abbiamo pagato un prezzo molto salato ma non credo avrei potuto fare nulla di diverso per evitare l’incidente. Peccato, avevo fatto dei buoni primi 100 metri ma poi la gara è finita lì. Non so se Max non mi ha visto o meno: bisognerebbe chiederlo a lui”, dice Raikkonen.