Cascina, la sindaca leghista regala lo spray al peperoncino alle donne

Spray al peperoncino gratis alle donne. È l’iniziativa del sindaco leghista Susanna Ceccardi, primo cittadino di Cascina nel pisano. Accanto alle bombolette, che saranno acquistate con un fondo, sulla porta di ogni ufficio comunale, aperto al pubblico, ci sarà un cartello con “scritte in italiano e arabo contro la violenza sulle donne”. «Un segnale importante dopo i raccapriccianti fatti di Rimini», scrive il sindaco. «L’amministrazione comunale di Cascina ha deciso di prendere una posizione netta contro la violenza sulle donne – si legge sulla sua pagina Facebook – È per questo che è stata approvata dalla giunta cascinese una delibera che istituisce un fondo per l’acquisto di bombolette spray al peperoncino per l’autodifesa da regalare alle cittadine di Cascina che ne facciano espressamente richiesta».

Spray al peperoncino contro le violenze

E ancora: «Ritengo che gli stranieri, che arrivano in Italia hanno una cultura profondamente diversa dalla nostra, debbano rendersi conto che per instaurare una civile convivenza debbano adeguarsi alle nostre regole e norme di comportamento». Sempre in giunta, si legge ancora nel post, «abbiamo anche deciso di patrocinare delle lezioni di autodifesa gratuite che partiranno alla fine di settembre rivolte ai cittadini di Cascina. Purtroppo – conclude il primo cittadino – in Italia per la sicurezza si destinano sempre meno risorse e i cittadini in molti casi sono costretti a difendersi da soli. Per questo riteniamo necessario che i cittadini abbiano gli strumenti per potersi difendere in situazioni di pericolo».