Calciomercato, dal 2018 la Premier chiuderà prima. E la Serie A?

La Premier League ha deciso: basta col calciomercato che dura mesi. E la nostra Serie A? Il calciomercato del 2018 nella Premier inglese, che è il campionato di calcio più ricco al mondo, chiuderà infatti prima dell’inizio della stagione. Niente più partite con calciatori che passano da un club all’altro. Al via il calciomercato sarà chiuso. I club del campionato inglese hanno votato per chiudere la finestra dei trasferimenti della prossima estate prima della partenza del campionato. Secondo i manager dei club inglesi, gli spostamenti dei calciatori a stagione in corso provocano disturbo alle squadre e alla preparazione. Dalla prossima stagione, quindi, la finestra si chiuderà alle ore 17:00 del giovedì prima dell’inizio della stagione di Premier League. La decisione non è stata unanime, quindi i club saranno ancora in grado di vendere i giocatori fino alla fine della normale chiusura della finestra di mercato estiva che in tutta Europa dura fino al 31 agosto. Questo vuol dire che i club di Premier potranno continuare vendere i giocatori fino a quel momento, mentre l’attività di acquisto cesserà il 9 agosto per la stagione 2018-19. Il numero di club della Premier League che ha voluto il cambiamento non è ancora chiaro, ma almeno 14 dei 20 club, secondo la Bbc, hanno votato a favore della modifica. Insomma, adesso toccherà alla Serie A nostrana, alla Liga spagnola e alla Bundesliga tedesca decidere in maniera analoga. Per evitare che le prime giornate di campionato siano falsate dalla mancata definitiva composizione delle squadre.