Annuncia il suicidio in diretta su Facebook: i carabinieri lo salvano

Annuncia il suicidio in diretta su Facebook: e lo fa in modo plastico e credibile, con tanto di coltello puntato contro se stesso e di contestuali segnalazioni di allarme scattate tempestivamente. Un dramma sfiorato, ma molto da vicino, che si è consumato in lunghi, interminabili frazioni di un pomeriggio come tanti, in cui alle minacce si è alternata la paura, ai video postati in rete si sono affastellate le immagini di una diretta inquietante…

Annuncia il suicidio in diretta su Facebook

Una minaccia partita dal profilo social di un 40enne toscano, e arrivata al culmine ieri pomeriggio quando la sua ex compagna, una 43enne residente in Valdichiana, si è recata alla caserma dei carabinieri di Lucignano, (Arezzo), preoccupata per le dichiarazioni del suo ex fidanzato su Facebook: un 40enne che minacciava di togliersi la vita data la loro separazione. Nel video di preavviso alla donna, l’ex tormentato fidanzato brandiva chiaramente un coltello con intenti minacciosi e autolesionistici e dichiarava di voler mettere in atto l’insano gesto in diretta social la sera stessa. Non solo: una segnalazione praticamente identica era arrivata, sempre nel pomeriggio di ieri, ai carabinieri di Bucine, ma stavolta fatta dalla sorella dell’uomo. A questo punto i militari di Lucignano, con l’ausilio dei carabinieri di Cortona, hanno rintracciato l’uomo nei pressi dell’abitazione della sua ex ragazza, in attesa del suo rientro. Lì i militari, dopo avergli parlato, lo hanno dissuaso dal commettere gesti estremi e lo hanno affidato alle cure della sorella che lo ha riportato a casa. L’uomo, peraltro, che è stato perquisito, è stato trovato in possesso di una mazza e di un coltello e per questo è stato segnalato all’autorità giudiziaria di Arezzo per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.