Al Gp di Monza anche Gentiloni: misure speciali anti-terrorismo

Saranno 1200 gli agenti delle forze dell’ordine impegnati durante il Gp di Monza. L’imponente dispositivo predisposto dalla Prefettura di Monza e coordinato dalla Questura di Milano serve per garantire sicurezza durante la tre giorni di gare a cui assisteranno circa 160mila persone. Per prevenire accessi non autorizzati sono stati collocate delle difese passive come i jersey di cemento agli ingressi del Parco in cui si trova l’autodromo. Numerosi sono anche i metal detector sotto cui dovranno passare tutti gli spettatori. Nella giornata di ieri invece sono state effettuate le bonifiche preventive nei parcheggi e nelle zone sensibili. L’ufficio stampa di Palazzo Chigi ha reso noto che domenica 3 settembre anche il premier Gentiloni sarà al Gran premio d’Italia di Formula 1 a Monza, in occasione del settantesimo anniversario della Ferrari. 

Gp di Monza: aumentate anche le ambulanze

Saranno sei le ambulanze in più rispetto all’anno scorso in occasione del prossimo Gran Premio di Monza. Areu, la società che da quest’anno si occupa del coordinamento dei soccorsi, ha deciso di posizionare sei ambulanze in più presso le stazioni di Monza e Biassono e nei parcheggi auto, oltre a due Posti Medici Avanzati nelle stazioni di Biassono e Vedano-Mirabello.