Addio a Barry Dennen, il Ponzio Pilato di “Jesus Christ Superstar”

È morto all’età di 79 anni Barry Dennen, noto soprattutto per essere stato il Ponzio Pilato di Jesus Christ Superstar. L’attore è stato vittima di un incidente domestico, che gli ha provocato gravi lesioni cerebrali. Il decesso è avvenuto all’ospedale di Burbank, in California

Il film Jesus Christ Superstar si deve a lui

Cantante e sceneggiatore, oltre che attore, Dennen ha interpretato numerosi film, ma nell’immaginario del grande pubblico il suo volto resta legato al personaggio del governatore romano, che interpretò sia nella versione teatrale sia in quella cinematografica del celeberrimo musical di Andrew Lloyd Webber. Era il 1970 quando Dennen vestì per la prima volta i panni di Pilato, partendo dalla scena londinese per arrivare poi a Broadway l’anno successivo. Si deve a lui, inoltre, la trasposizione cinematografica di Jusus Christ Superstar: suggerì l’idea al regista Norman Jewison, che nel 1971 lo aveva diretto nella pellicola Il violinista sul tetto

Una lunga carriera, da Shining a Titanic

Jewison seguì il suo consiglio e Dennen interpretò nuovamente Ponzio Pilato nel film che fu realizzato nel 1973. In seguito Dennen ha recitato tante piccole parti in numerosi film e show televisivi americani, alcuni dei quali di grande successo: da Batman a Superman III, da Ridere per ridere Shining. E ancora Galtar e il Golden LanceRacconti dal Darkside e Titanic. Ha inoltre interpretato il venditore di auto Irwin Lapsey in Shock Treatment, il seguito di The Rocky Horror Picture Show.

La relazione con la Streisand e l’omosessualità

Dennen inoltre è conosciuto anche per essere stato il mentore di Barbra Streisand, con cui ha avuto una relazione agli inizi degli anni Sessanta. Si deve a questo sodalizio umano e artistico l’avvio della sua carriera, poi decollata definitivamente a Londra. A questa relazione, da cui partì anche il percorso che lo portò alla scoperta della sua omosessualità, è dedicato anche il titolo del libro autobiografico scritto da Dennene nel 1997, La mia vita con Barbra: una storia d’amore