Carabinere arrestato a Grosseto per presunti abusi su una bimba di 10 anni

Avrebbe abusato di una bimba di 10 anni e per questo è stato arrestato un carabiniere 50enne. Il fermo è stato eseguito dai carabinieri del comando provinciale di Grosseto, in esecuzione di un’ordinanza del gip del Tribunale della città toscana. Il militare arrestato,in servizio in una caserma del grossetano, è sospettato di aver violentato la piccola con la quale aveva avuto occasione di intrattenersi per motivi familiari. Secondo quanto precisato dal procuratore capo Raffaella Capasso, del carabiniere arrestato “non vengono indicate le generalità a tutela della minore e a salvaguardia dell’anonimato della stessa”. Al carabiniere la Procura ha contestato il reato di violenza sessuale aggravata. In un primo momento era stato oggetto solo della misura di divieto di dimora nel comune di residenza e di divieto di avvicinamento alla bimba. Poi però è emerso, ha spiegato Capasso, che il carabiniere aveva violato queste misure cautelari e così la Procura ha chiesto “la più gravosa misura della custodia cautelare in carcere, unica idonea a salvaguardare le comprovate esigenze cautelari”. Le indagini sono state fatte dagli uomini del nucleo investigativo dei carabinieri e sono scattate dopo che la nonna della bambina aveva presentato denuncia.