Una strada intitolata a Pino Rauti a Cardinale, il suo paese d’origine

Un tabù che cade, una strada dedicata a Pino Rauti, lo storico leader missino nella sua Cardinale, in Calabria, paesino da cui mosse per approdare alla politica romana partendo dalla provincia di Catanzaro. Il 13 agosto – come informa un articolo del Mattino di Napoli – avverrà l’inaugurazione ufficiale della strada dopo cinque anni di battaglia in consiglio comunale, fino alla decisione presa dal sindaco Giuseppe Marra, a capo di una lista di centrodestra, e della sua maggioranza che governa quel paese di 2.188 abitanti. L’iter per l’intitolazione della strada a Rauti, a Cardinale, era iniziato subito dopo la sua morte, avvenuta il 2 novembre 2012.  Laureato in legge, giornalista, fondatore di Ordine Nuovo, fu eletto per la prima volta  col Msi a Montecitorio nel 1972, fu deputato fino al 1994.  Pino Rauti a 16 anni si era arruolato volontario nella Repubblica sociale italiana e nel 1946 aveva partecipato alla fondazione del Movimento Social, di cui fu segretario dal 1990 al 1991. Dopo il congresso di Fiuggi del 1995 che trasformò il Movimento Sociale in Alleanza Nazionale, Rauti fondò il Movimento Sociale Fiamma Tricolore, di cui fu segretario dal 1995 al 2002. Nel 2004 diede vita al Movimento Idea Sociale.