Torna l’incubo terrorismo a Parigi, soldati investiti da un’auto in fuga: sei feriti

Torna l’incubo terrorismo a Parigi. Le radio locali parlano di un incidente in cui diversi militari sarebbero stati investiti da un’automobile, che poi si sarebbe dileguata. Le autorità di polizia sono alla ricerca del veicolo. L’episodio si è verificato verso le otto di questa mattina nel sobborgo di Levallois Perret , ora locale, dove è stato colpito un gruppo di militari dell’operazione antiterrorismo Sentinelle. Secondo la polizia ci sono due feriti gravi e quattro persone ferite lievemente.

Terrorismo a Parigi, l’incidente è stato confermato dalla polizia

La notizia dell’incidente, avvenuto in Place de Verdun, è stata confermata dalla polizia di Parigi con un post su Twitter, dove si precisa che le autorità sono alla ricerca del veicolo. Intervistato da France Info, il sindaco di Levallois-Perret, Patrick Balkany, condanna quello che potrebbe essere un eventuale attacco contro il personale militare della sua città: «Sarebbe un’aggressione intollerabile, lo trovo vergognoso», ha dichiarato. Tuttavia secondo Le Figaro, al momento si tratta di «un incidente e un’indagine è in corso». Il presunto assalitore dei militari alle porte di Parigi è ancora ricercato, precisa l’emittente Bfmtv. L’aggressione è avvenuta alle 8.35 di questa mattina, quando i militari impegnati nell’operazione anti terrorismo “Sentinelle” uscivano dalla loro caserma nella località di Levallois-Perret, nella regione dell’Hauts-de-Seine.