Titolare di un cinema pubblica la foto di due ladri romeni su Fb: beccati

Il responsabile della ditta che gestisce un cinema, l’Anche Cinema Royal a Bari, pubblica sul web le fotografie dei ladri di computer e apparecchiature fotografiche della sala e questi vengono fermati dalla polizia. Si tratta di due romeni entrambi senza fissa dimora e con diversi precedenti penali specifici. Sono accusati di furto pluriaggravato. I poliziotti della Squadra Mobile e del Reparto Prevenzione Crimine li hanno rintracciati anche grazie alla pubblicazione sul social network delle loro foto, diffuse poi dai mezzi di informazione locale on line. I due rumeni, dopo aver forzato la serratura della porta di accesso del cinema che si trova all’interno dell’area ferroviaria della stazione di Bari-Centrale, si sono impossessati di apparecchiature per un valore di circa 10.000 euro.

Bari, rubano in un cinema: romeni bloccati

I poliziotti della Mobile hanno identificato uno dei due, già conosciuto negli ambienti criminali stranieri e controllato alcuni giorni fa dagli stessi agenti dei Falchi: l’uomo indossava ancora un berretto ed una borsa a tracolla calzati al momento del furto, come ben ripreso dalle telecamere di videosorveglianza della struttura. È stata proprio la vanità del malvivente a consentire agli agenti di individuarlo e condurlo negli uffici della Squadra Mobile della questura dove ha ammesso le proprie responsabilità, senza tuttavia rivelare l’identità del complice che comunque è stato cercato a tappeto presso i campi nomadi da lui frequentati. Alla fine è stato trovato e identificato. Una volta condotto in commissariato ha ammesso le proprie responsabilità fornendo anche informazioni utili per il recupero di parte della refurtiva, restituita alle vittime del furto.