Terremoto in Cina, 13 morti e 100 turisti rimasti intrappolati da una frana (video)

È salito ad almeno 13 morti e 175 feriti il bilancio del terremoto che ha colpito ieri la provincia di Sichuan, nella zona sud-occidentale della Cina. Almeno cinque delle vittime, riferisce l’agenzia di stampa Xinhua citando il servizio di emergenza, sono turisti che stavano visitando la riserva naturale della Valle del Jiuzhaigou. Almeno un turista straniero è stato segnalato tra i feriti. Oltre 100 turisti sono rimasti intrappolati a Ganhaizi, popolare veduta di Jiuzhaigou, dopo una frana che ha bloccato le strade, mentre altri sono stati trasferiti in luoghi sicuri con l’aiuto di autobus turistici e veicoli privati. Nel frattempo alle 5:27 ora locale (l’1:27 in Italia), un’altra scossa di terremoto di magnitudo 6.6, secondo il China Earthquake Networks Center, ha colpito la contea di Jinghe, una zona scarsamente popolata della regione lontana nord-occidentale di Xinjiang, vicino al confine con il Kazakistan. Al momento non ci sono notizie di vittime.