S’improvvisa ostetrico, aiuta la mamma a partorire, salva il fratellino: ha solo 10 anni

Piccoli eroi crescono: e aiutano altri potenziali baby coraggio a nascere. Già, proprio come Jayden, un ragazzino di appena 10 anni che vive a Sulphur, una cittadina della Louisiana, che davanti alla scena della mamma incinta sanguinante, con i piedi del fratellino già fuori e pronti a farsi strada, ha avuto il coraggio e la presenza di spirito di improvvisarsi ostetrico, aiutare la mamma a far nascere quel piccolo fino a quel momento solo immaginato, salvando la vita di enteambi.

S’improvvisa ostetrico e aiuta la mamma a partorire

«Ok, mamma. Dimmi solo cosa devo fare, e lo farò»: questa la frase riportata dai media americani che ha oermesso al piccolo eroe di entrare nella leggenda familiare. Una dichiarazione d’intenti a cui è seguito, subito dopo, un respiro profondo che ha armato il piccolo di coraggio e determinazione. Così il giovane Jayden Fontenot fdà inizio a quella che si rivelerà essere l’impresa che gli varrà l’incondizionata gratitudine di mamma e l’appellativo di “bimbo eroe”. Un ragazzino capace di improvvisarsi ostetrico a 10 anni e di aiutare la madre, incinta alla 34esima settimana ed entrata in travaglio prima del tempo, a partorire sola in casa, in attesa dei soccorsi. Il ragazzo non si è lasciato scoraggiare neanche quando ha visto che il fratellino appena nato non respirava: è corso in cucina, ha afferrato un aspiratore nasale e ha liberato le vie aree del bebè, qualche minuto prima che arrivasse l’ambulanza. Un comportamento adulto, un coraggio leonino, quello di Jayden, raccontati e omaggiati proprio dalla sua mamma, Ashly Moreau, e rimbalzati poi a stretto giro sui media Usa.

Il piccolo eroe ha solo 10 anni: ecco come si sono svolti i fatti

Ecco come sono andati i fatti: una mattina la donna si sveglia, il compagno è già andato al lavoro, e in bagno si accorge che le si sono rotte le acque. Scatta il panico: Ashly è sola in casa con i suoi due figli, una piccola di 11 mesi e Jayden. Decide di chiamarlo: il ragazzo si trova davanti la mamma sanguinante, i piedi del fratellino sono già fuori, ma lo sgomento non ha il sopravvento, anzi. Jayden corre dalla nonna che abita lì vicino, ma la donna è immobilizzata a causa di un intervento chirurgico e può solo chiamare i soccorsi. Tocca a Jayden mantenere il sangue freddo e tornare dalla madre. «Non stavo nemmeno pensando», racconta. Il ragazzo tira le gambe del fratellino mentre la madre spinge e dopo qualche minuto il piccolo viene alla luce. I medici hanno spiegato che Jayden ha salvato la vita sia della madre che del neonato, Daxx, che ora è stato dimesso dall’ospedale e per lui si prevede un completo recupero. «Sono così orgogliosa… Jayden è coraggioso, è forte, è il mio eroe», continua a ripetere da quel giorno mamma Ashly. E ne ha davvero tutti i motivi…