Trump ora denuncia il Nafta, l’accordo con Messico e Canada: “Ha fallito”

L’accordo di libero scambio del Nord America è “fondamentalmente fallito” e deve essere riformato. Lo ha dichiarato Robert Lighthizer, il rappresentante per il Commercio statunitense, aprendo i negoziati tra Stati Uniti, Canada e Messico per il rinnovo del Nafta. Il presidente “non è interessato a semplici piccoli ritocchi”, ha aggiunto l’esponente dell’amministrazione Usa accogliendo le delegazioni canadese e messicana per il primo round dei colloqui decisi da Donald Trump che per tutta la campagna elettorale ha attaccato e denunciato il Nafta come contrario agli interessi degli americani. “Il Nafta ha tradito moltissimi americani ed ha bisogno di profondi miglioramenti”, ha aggiunto Lighthizer, sottolineando che se l’accordo ha portato dei vantaggi ad agricoltori ed allevatori, sarebbe invece responsabile della perdita di centinaia di migliaia di posti di lavoro nell’industria manufatturiera americana nei 23 anni in cui è stato in vigore. “Sin dalla sua entrata in vigore, il Nafta è stato più di un accordo, ci ha spinto a pensare a noi come ad una regione”. Così il ministro dell’Economia messicano, Ildefonso Guajardo Villarreal, ha difeso l’accordo di libero commercio del Nord America nella dichiarazione all’apertura dei negoziati voluti da Donald Trump per emendare il trattato che è stato uno dei suoi principali bersagli durante la campagna elettorale. “Siamo passati dal convidere solo la geografia e condividere una visione comune dell’America del Nord”, ha aggiunto il ministro messicano, che è stato sostenuto nella difesa del Nafta dal ministro degli Esteri canadese, Chrystia Freeland, che ha riconosciuto che bisogna modernizzare il trattato, entrato in vigore nel 1994, senza però intaccare i principi fondamentali di libero scambio e integrazione economica. “Noi vogliamo un commercio libero e giusto, sapendo che non si tratta di un gioco a somma zero”, ha aggiunto Freeland, sottolineando come il disavanzo commerciale a cui l’attuale leadership americana fa spesso riferimento come prova del fallimento del Nafta non sia lo strumento migliore per misurare il successo di un accordo commerciale.