“Perché Papa Francesco ama Putin”. Spunta un’inedita alleanza diplomatica

Il viaggio a Mosca del cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, rappresenta più di una missione diplomatica ordinaria. In quattro giorni, dal 20 al 24 agosto, incontrerà il patriarca ortodosso e il presidente Vladimir Putin. Un faccia a faccia preceduto da una lettera inviata da Papa Francesco allo stesso presidente russo. «Il Papa ha chiesto Putin di pregare per lui, e, a quanto pare, questa frase ha toccato Putin», ha raccontato Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio al sito Politico.eu.

L'articolo del sito Politico.eu

L’articolo del sito Politico.eu

Le ragioni della consonanza tra Bergoglio e Putin

Ed è proprio il sito di approfondimento sulle questioni di politica estera a svelare un’alleanza inedita. Non a caso il titolo dell’articolo è un eloquente: “Perché il Papa ama Putin”. Le ragioni dell’inedita sintonia? «Per Putin i visibili rapporti con il Vaticano sono la possibilità di attirare l’attenzione sui tentativi della Russia di dipingersi come un baluardo dei valori morali e tradizionali, in contrasto con l’Europa sempre più secolarizzata». Secondo l’articolo «alcuni osservatori ipotizzano che la visita di Parolin, potrebbe spianare la strada per la prima visita in assoluto di un papa cattolico a Mosca, ma la maggior parte degli analisti ritengono che questo è improbabile a causa della resistenza agli ortodossi». Tuttavia, la visita del Papa sarebbe in armonia con il suo desiderio di «unire i cristiani», dice l’esperto Jacopo Scaramuzzo dal sito Vatican Insider. E come sostiene lo stesso cardinale Parolin, la sintonia di Bergoglio con Putin si muove su solide direttrici: «Il Papa argentino promuove più attivamente la Ostpolitik, ha una concezione ecclesiologica che si spoglia del primatismo e promuove rapporti più orizzontali con le altre Chiese cristiane, ed è in consonanza con una visione antiglobalista degli equilibri mondiali». Una strana coppia, che potrebbe sviluppi inediti sul fronte diplomatico internazionale.