Padova, papà e mamma salgono sul treno e dimenticano i figli sui binari

sabato 12 agosto 14:18 - di Redazione

Può capitare. Del resto, il film “Mamma ho perso l’aereo” ha fatto scuola. Capita così che una coppia di turisti cinesi sia salita sul treno diretto da Padova a Roma, dimenticando sui binari i due figli di 6 e 9 ann, che poi sono stati “recuperati”dalla Polfer e riconsegnati ai genitori una volta ritornati nella città veneta. La ressa per prendere il treno in partenza è stata, quasi sicuramente, il motivo della distrazione capitata alla coppia di cinesi in vacanza in Italia e residenti in Spagna.

Ecco cosa è accaduto 

Marito e moglie erano saliti sul treno Freccia Argento diretto a Roma. Gli agenti della Polfer che stavano vigilando l’area hanno notato che sul marciapiede rimanevano un bambino e una bambina che si tenevano per mano e che guardavano il treno partire. Nessun adulto era presente nei pressi e dopo la partenza del treno il marciapiede si presentava deserto. Ad avvicinare i due bambini, un maschio ed una femmina, è stata un’agente che li ha salutati con un sorriso chiedendo dove fossero i loro genitori. I due bambini però – leggiamo sul Messaggero – non hanno risposto, rimanendo fermi nella loro posizione a fissare il binario vuoto. A questo punto la Polfer, per agevolare la comunicazione, ha chiesto ad un passeggero di origini cinesi di aiutare gli agenti ad interloquire con i due minori. Così è stato scoperto che i genitori erano sul treno appena partito. Condotti in un ufficio di polizia, i bambini sono rimasti tranquilli, intrattenuti con dei cartoni animati alla televisione, mentre la Polfer ha contattato il capotreno del Freccia Argento per rintracciare i genitori che sono risaliti su un altro treno che li ha riportati nella città veneta dove hanno riabbracciato i figli. 

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *