Non solo auto: per 3,5 milioni di persone partenze anche in treno

venerdì 4 agosto 18:40 - di Redazione

Nel primo fine settimana di agosto circa 3,5 milioni di passeggeri sceglieranno di spostarsi con il Gruppo FS Italiane, sui treni ma anche con i bus: saranno 630mila le persone che viaggeranno con le Frecce e gli Intercity di Trenitalia, oltre 2 milioni quelli che tra venerdì e domenica saliranno sui treni regionali di Trenitalia, anche per raggiungere mete balneari e turistiche. È quanto comunica il gruppo in una nota. A questi si aggiungono gli oltre 800mila clienti di Busitalia che si sposteranno in ambito urbano, metropolitano e sulla lunga percorrenza. Secondo le proiezioni elaborate in base alle prenotazioni già ricevute, i viaggiatori che entro la fine dell’estate si sposteranno lungo la Penisola con i treni nazionali di Trenitalia saranno circa 26 milioni. Le principali mete sono le città d’arte (Roma, Firenze, Venezia e Napoli), ma flussi consistenti si prevedono anche verso la Riviera Romagnola, la Puglia e il Trentino Alto Adige. Inoltre, sulle fermate aggiunte per l’estate, si sono registrate già oltre 50mila prenotazioni (circa +6% vs 2016). Un’ampia fetta di passeggeri si muoverà anche sui treni regionali per percorrenze di breve e medio raggio. Per tutti è previsto un rafforzamento dei servizi di assistenza nelle principali stazioni. Già nei fine settimana di giugno e luglio sono stati oltre 10 milioni, con punte di 2 milioni per weekend, i passeggeri di Trenitalia che hanno utilizzato il trasporto regionale per mettersi in viaggio tra il venerdì e la domenica, in particolare sulle linee Firenze – Pisa, Bologna – Rimini, Bologna – Riccione, Modena – Bologna e Venezia – Padova. Rete Ferroviaria Italiana ha già attivato i Centri Operativi Territoriali che, in coordinamento con la Sala Operativa Nazionale, monitorano l’andamento della circolazione ferroviaria e fronteggiano eventuali criticità. Sono inoltre presidiati tutti gli impianti strategici ed è stato rafforzato il personale addetto alla circolazione dei treni. Grande attenzione anche per l’informazione ai viaggiatori attraverso il monitoraggio costante del funzionamento di display e annunci sonori. La Protezione aziendale del Gruppo FS Italiane, in costante contatto con le Sale Operative di RFI e delle società di trasporto, è presente nelle principali stazioni della rete nazionale per la gestione dei flussi di viaggiatori, sulle linee per il monitoraggio delle criticità di security e a bordo treno per il supporto al personale viaggiante e ai passeggeri.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *