Non si allenta la morsa del fuoco. L’Ugl: “Mancano tremila pompieri”

“Le 400 assunzioni destinate al Corpo dei vigili del fuoco non basteranno a colmare quel vuoto segnato dall’ormai cronica carenza d’organico: circa 3mila unità mancanti, una vera e propria emergenza che ci accompagna da sempre”. Così il segretario nazionale dell’Ugl Vigili del Fuoco, Andrea Marangoni, commenta la notizia della firma da parte del ministro della Funzione Pubblica, Marianna Madia, del decreto per lo sblocco di 2700 assunzioni tra forze dell’ordine e vigili del fuoco. ”Chiediamo al governo – conclude Marangoni – di aumentare il numero delle assunzioni almeno a 6mila. Altra priorità resta l’assegnazione dei mezzi antincendio di terra e di aria che spetta per competenza proprio ai vigili del fuoco”. Intanto non si allenta la morsa del fuoco in Italia: dalle 8 alle 17 le Squadre del Comando di Roma e Provincia dei Vigili del fuoco hanno effettuato circa 100 interventi, di cui il 50% per incendi sterpaglie, il rimanente soccorso ordinario. Al momento l’incendio più importante per il coinvolgimento di una vasta zona di fitta vegetazione e impervia è tra il Comune di Capena Via Madonna Due Ponti e il Comune di Morlupo Santa Lucia. Sul posto quattro squadre, 4 autobotti, il personale Dos (Direttori delle Opere di Spegnimento) per il coordinamento di due elicotteri della Regione, un Canadair e moduli della Protezione Civile. Altro rogo importante nel Comune di Roma, in Viale della Serenissima incrocio Viale della Venezia Giulia: sul posto tre Squadre e due Autobotti. La Sala Operativa Unificata Permanente della Protezione civile della Regione Lazio comunica che nelle operazioni di spegnimento del vasto incendio che si è sviluppato nel pomeriggio nell’area compresa tra Morlupo e Capena, sta impegnando 6 elicotteri regionali e da terra sono attive 15 squadre con oltre 50 volontari di Protezione civile a supporto del lavoro dei Vigili del Fuoco”. Lo comunica in una nota la Protezione civile della Regione Lazio.