Modella rapita a Milano, la polizia britannica arresta il fratello di Herba

Secondo arresto per il misterioso caso della modella britannica rapita a Milano. Ad intervenire è stata la polizia britannica che ha oggi arrestato il 36enne Michal Konrad Herba a Tividale, nel West Midlands, riferisce la Bbc. L’uomo è il fratello di Lukasz Pawel Herba, il polacco residente in Gran Bretagna che è stato arrestato a Milano per il sequestro. Michal Konrad Herba dovrà comparire domani davanti alla Corte dei magistrati di Westminster. La modella, la ventenne Chloe Ayling, era stata rapita a Milano il 10 luglio dopo essere stata attirata in un appartamento con la scusa di un servizio fotografico. L’intera vicenda, compresa la liberazione della donna dopo alcuni giorni da parte dello stesso sequestratore, presenta molti punti oscuri. La donna sarebbe stata rapita per essere messa all’asta online da un gruppo chiamato Black Death. Non vi sono però prove dell’esistenza dell’organizzazione Black Death e anche la polizia italiana sembra nutrire dubbi sulla personalità di Herba, che potrebbe essere solo un mitomane. Dal computer di Herba sono stati però effettivamente messi degli annunci di vendita della ragazza sul “deep web”, una serie di siti internet che non sono normalmente accessibili dai browser più comuni o dai motori di ricerca. Sempre dal suo computer sono partite richieste di riscatto ricevute dall’agente della ragazza.