Milano, nigeriano minaccia i passanti: emesso un Daspo urbano dal questore

Il questore di Milano ha emesso un Daspo urbano per motivi di tutela di sicurezza pubblica. La decisione che vede protagonista un 29enne nigeriano nasce in seguito “a reiterati comportamenti di disturbo e molestia” che l’uomo ha messo in atto “nei confronti di coloro che, giornalmente, frequentano il parcheggio di interscambio del trasporto pubblico urbano- interurbano e di trasporto privato a Legnano” e le vie che lo delimitano (Matteotti, Gilardelli, Tosi, Europa, San Domenico e Sturzo). Il provvedimento, emesso in esecuzione a quanto disposto dall’articolo 10 comma 2 del nuovo decreto legge 14/2017 sulla sicurezza urbana, avrà una durata di quattro mesi. Il provvedimento del questore, “è frutto della collaborazione fra la questura di Milano e la Polizia locale di Legnano, intervenuta su richiesta dei cittadini legnanesi intimoriti”. In tre diversi interventi – il 21 marzo, il 17 giugno e il 15 luglio scorso -, gli agenti della polizia urbana avevano sanzionato il 29enne per violazione del divieto di stazionamento, accattonaggio molesto e per non aver rispettato gli ordini di allontanamento. Pochi giorni fa, esattamente il 31 luglio, la decisione del questore di Milano per ragioni di sicurezza.