Macron in imbarazzo: in tre mesi ha speso 26mila euro per trucco e parrucco…

Imbarazzo all’Eliseo per le spese pazze del presidente francese Emmanuel Macron dedicate all’immagine: in tre mesi 26mila euro per il trucco. E dire che è anche giovane e non brutto… Ma evidentemente, per rimettere “in marcia” il paese un make up con tutte le carte in regola è ritenuto essenziale. L’indiscrezione pubblicata da Le Point è stata confermata dai collaboratori del presidente, che hanno aggiunto spiegazioni varie, come riporta il Corriere: era un periodo di prova, e i predecessori spendevano la stessa cifra se non di più. Ma la rivelazione stride con il fatto che lo stesso Macron “si era premurato di far sapere per esempio dove aveva comprato l’abito per la cerimonia di insediamento all’Eliseo, il 14 maggio scorso: niente grandi marche ma la boutique Jonas & Compagnie, vicino a Place des Victoires, spendendo la ragionevole cifra di 450 euro”. 

Ma come andavano le cose prima dell’elezione di Macron? Per il trucco e parrucco Hollande spendeva 10 mila euro al mese (lordi) per una professionista assunta a tempo pieno, più quasi altri 10 mila mensili lordi per il parrucchiere. Dieci anni fa, il presidente Sarkozy spendeva ottomila euro al mese per la truccatrice. A quanto pare la vanità e un pizzico di narcisismo sono ingredienti fondamentali per mettere piede all’Eliseo…