Libano, cessate il fuoco contro l’Isis: trattativa su 9 soldati in mano ai jihadisti

La notizia arriva come quasi sempre in questi casi dall’emettente Al Jazeera che, quasi in contemporanea con la decisione presa al tavolo delle trattative, diffonde l’annuncio del cassate il fuoco in vigore dalle 7 di questa mattina (le 6 ore italiane ndr) in Libano. 

Libano, ordinato il cessate il fuoco contro l’Isis

Sulle prime l’annuncio sconcerta, ma poi dalle autorità libanesi – come dal web e dai media locali – arriva il chiarimento e la notizia di un comunicato militare in cui viene chiarito che a monte della decisione diplomatico-bellica ci sarebbe l’intento operativo di portare a buon fine i negoziati per la liberazione di nove soldati libanese nelle mani dei miliziani dell’Isis dal 2014. Per questo l’esercito libanese ha dichiarato il cessate-il-fuoco unilaterale conto i jihadisti del Califfato al confine con la Siria nel nordest del Paese. Beirut ha dato il la allo stop degli scontri a fuoco e degli attacchi militari e, subito dopo l’iniziativa libanese, anche il gruppo Hezbollah e l’esercito siriano hanno annunciato il cessate-il-fuoco contro l’Isis.

Libano, le operazioni al confine con la Siria 

Riguardo il ruolo giocato dal Libano nella guerra contro il Califfato e i suoi seguaci stragisti, va ricordato allora che l’esercito di Beirut, appoggiato dagli Stati Uniti, è stato protagonista fino a pochi giorni fa di un’offensiva militare indirizzata a liberare i confini con la Siria dall’occupazione militare dei tagliagola dell’Isis. Non a caso, come riportava il sito dell’Ansa solo il 19 agosto scorso, tutto si verificava mentre “il gruppo Hezbollah libanese e l’esercito siriano annunciavano un’offensiva simile per eliminare i miliziani islamisti dal lato siriano del confine con il Libano, nella fascia occidentale di Qalamun”. Come noto, la campagna ha richiesto la collaborazione tra le due parti ma non ha dato eseguito a nessun tipo di coordinamento con il governo di Assad. Fino ad oggi, quando, poche ore fa, è stato dichiarato il cessate il fuoco.