Larry Page di Google cittadino onorario di Agrigento: «Non vi libererete di me»

Cittadinanza onoraria di Agrigento per il fondatore di Google Larry Page. A conferirla è stato il sindaco della città della Valle dei Templi Lillo Firetto «per avere – si legge nella decisione – legato da anni il nome di Agrigento ad un’azienda globale, innovativa e di successo quale è Google e per aver promosso nel mondo l’immagine e la conoscenza della città dei templi e del suo Parco archeologico». Dal 2014 infatti il colosso statunitense sceglie Agrigento e la sua provincia come luogo dove organizzare il suo “Google Camp”, summit riservato ai magnati dell’imprenditoria, uomini d’affari, celebrità del mondo della musica e dello spettacolo. «Non riuscirete tanto facilmente a liberarvi di me» è stato il commento scherzoso di Page al momento del conferimento della cittadinanza onoraria.

Google Camp ecco chi ha partecipato 

L’ultimo appuntamento con Google Camp risale  a due giorni fa con Elton John. Ma pure Lanny Kravitz, attori, produttori cinematografici, calciatori, il giocatore di basket Kevin Durant, personalità politiche, addirittura il principe Harry d’Inghilterra. Tutti lì, nella Valle dei Templi di Agrigento, all’ombra del tempio di Giunone o anche di quello della Concordia  per allietare il Big G, il Google Camp, con due serate all’insegna dello spettacolo, del divertimento e della buona cucina.