Incidente di Matera, la neonata ferita si è spenta dopo due giorni di agonia

Non ce l’ha fatta la piccola. Dopo quasi due giorni di agonia si è spenta all’ospedale San Carlo di Potenza una neonata di poco più di tre mesi che era stata portata nel nosocomio in condizioni disperate nella serata di domenica scorsa, dopo un incidente sulla strada statale 106 ”Jonica”, in territorio di Metaponto (Matera). Nel tragico incidente è morta sul colpo anche la sorella di 19 anni, Michela Cesario, di Taranto. Si aggrava così il bilancio dell’accaduto. 

Incidente a Matera, muore anche la neonata

Le vittime erano a bordo di una Alfa Romeo 147, condotta dal padre, con la famiglia tarantina a bordo. Sulla strada statale 106, all’altezza dello svincolo di Pantanello, in direzione Taranto, si è verificato un impatto fra la Alfa e un altro veicolo, per cause ancora da accertare. Quindi, lo schianto contro il guardrail con conseguenze devastanti per la Alfa. La 19enne è morta subito. L’eliambulanza del 118 ha tentato un disperato soccorso, trasportando la neonata all’ospedale San Carlo, dove non è stato nemmeno possibile stabilizzarla per le condizioni gravissime. La bimba aveva subìto un fortissimo trauma cranico nell’urto laterale dell’auto contro un guard rail.