Giovane italiano pestato a morte in una discoteca spagnola: presi tre russi (video)

Un giovane turista italiano di 22 anni è morto dopo una rissa in una discoteca, avvenuta la scorsa notte nella località catalana di Lloret sul mar. Lo riferisce il quotidiano catalano La Vanguardia. Gravemente ferito, il ragazzo era stato ricoverato all’ospedale Josep Trueta di Girona, dove è poi spirato. Il giovane, originario di Scandicci (Firenze) si chiamava Niccolò Ciatti. Era stato aggredito a calci e pugni da tre russi di 20, 24 e 26 anni, che si sono poi dati alla fuga. I tre sono stati arrestati poco dopo il pestaggio e verranno presto interrogati dalla magistratura inquirente.

discoteca-esterno

La discoteca spagnola dove è stato ucciso l’italiano

L’aggressione in una nota discoteca della Costa Brava 

La polizia iberica, che indaga per omicidio, ha fermato tre russi di 20, 24 e 26 anni. Gli agenti sono stati chiamati alle 3 di notte e quando sono arrivati in discoteca hanno trovato l’italiano in gravi condizioni. Ricoverato in ospedale, il giovane è morto nella notte. Il St.Trop’ è una delle discoteche storiche di Lloret del Mar: situata nel pieno centro della movida locale, la discoteca può ospitare fino a duemila persone su tre piani. All’interno del locale si contano ben nove bar. Non è un mistero che località come Lloret sul mar siano considerati veri e propri paradisi dello sballo.

Niccolò Ciatti (Facebook) era originario di Scandicci

Niccolò Ciatti (Facebook) era originario di Scandicci