Firenze, marocchino segue una turista e la rapina nelle scale di casa

Ha seguito una turista sudamericana fino alla sua abitazione fiorentina in Borgo Pinti poi, una volta avvicinata la vittima nel vano scale del palazzo, l’avrebbe minacciata con una pistola strappandole via la borsa. È questa la ricostruzione della squadra mobile di Firenze, in merito ad un episodio denunciato lo scorso 14 luglio in via Zara. Il rapinatore si sarebbe infine dato alla fuga, facendo perdere le proprie tracce, con un bottino di 500 euro in contanti e un iphone di ultima generazione. Gli agenti della sezione antirapina della squadra mobile hanno passato al setaccio ogni singolo fotogramma del sistema di videosorveglianza cittadino, riuscendo, in poco tempo, a dare un volto al soggetto che ritengono essere il protagonista della vicenda.

Rapina una turista: arrestato un marocchino

L’uomo ripreso nelle immagini, secondo gli inquirenti, corrisponderebbe a un cittadino marocchino di 37 anni, già ben noto alle forze dell’ordine con i suoi ben 23 alias. Rintracciato nei giorni scorsi in strada dalla polizia nella centralissima zona di Sant’Ambrogio, l’uomo è stato successivamente riconosciuto anche dalla turista come l’autore materiale della rapina subita dalla donna lo scorso 14 luglio. Al momento il gip presso il tribunale di Firenze ne ha disposto la custodia cautelare in carcere.