Firenze, lancia sassi contro ristorante. Migrante inseguito e pestato (VIDEO)

Le immagini sono impressionanti: riprendono un nordafricano seminudo che lancia sassi contro un ristorante. L’uomo viene inseguito dagli avventori del locale, che danno il via a una dura reazione. I fatti risalgono alla notte di martedì primo agosto: a Firenze, località Borgo San Frediano. Secondo il quotidiano la Nazione, tutto nasce dalla richiesta di un bicchiere d’acqua, non esaudita. L’uomo, un parcheggiatore abusivo della zona, entra seminudo nel locale La Vecchia Bettola. Chiede da bere, il proprietario lo allontana. Il nordafricano, non nuovo a gesti eclatanti, minaccia una vendetta. Poco dopo si presenta armato di una pala, trafugata da un cantiere vicino. Minaccia gli avventori del ristorante. Poi esce e comincia a lanciare sassi contro le vetrate del locale. Nel video le ultime immagini della scena di ordinaria follia. Il migrante lancia i sassi, finché non c’è la reazione delle persone della zona. Scatta un inseguimento, con il parcheggiatore nordafricano che fugge nella notte fiorentina. Il resto è nei verbali della polizia: l’ennesimo caso di degrado e violenza di una città sempre più ostaggio della illegalità. Giovanni Donzelli, capogruppo in Regione dei Fratelli d’Italia, ha chiesto «un censimento degli immigrati che si sono già macchiati di reati, che vanno espulsi dall’Italia entro 48 ore. Da tempo chiediamo un blocco all’immigrazione, mentre per chi è già qui servono regole più rigide».

ristorante