È ufficiale: l’agente 007 James Bond avrà ancora il volto di Daniel Craig

Fatevene una ragione: James Bond avrà ancora il volto di Daniel Craig. L’attore britannico interpreterà ancora una volta l’agente 007, la più celebre spia del mondo nata dalla penna di Ian Fleming, nel film che sarà girato l’anno prossimo. Lo ha confermato lo stesso attore britannico rispondendo con un laconico “sì” alla domanda postagli da Stephen Colbert, nel corso della puntata di ieri sera del programma televisivo della Cbs, ‘The Late Show‘. Già a luglio i media americani e britannici davano Craig come il protagonista della 25 pellicola dedicata all’agente segreto più famoso di Sua Maestà, ma non c’erano ancora conferme ufficiali. Si parlava addirittura di cifre da capogiro, circa 90 milioni di euro, come compenso per il 49enne attore già interprete degli ultimi quattro film della saga di James Bond (‘Casino Royale’, ‘Quantum of Solace’, ‘Skyfall’ e ‘Spectre’). Dopo le fatiche di ‘Spectre’, Craig aveva addirittura dichiarato che piuttosto che reinterpretare James Bond si sarebbe “tagliato le vene dei polsi”. L’attore ha però spiegato di avere pronunciato quella frase due giorni dopo la fine delle riprese, quando era fisicamente esausto. Adesso la conferma che sarà ancora lui a dare il volto a James Bond nel nuovo capitolo della saga che arriverà nelle sale americane l’8 novembre 2019.