Damasco: la guerra in Siria sta per finire, abbiamo sconfitto il terrorismo

La guerra in Siria “sta per terminare” e il terrorismo sarà “totalmente eliminato”. Lo ha affermato Bouthaina Shaaban, consigliere politico del leader siriano
Bashar al-Assad, nel corso di un’intervista rilasciata all’emittente libanese al-Mayadeen in occasione dell’apertura della Fiera Internazionale di Damasco. “Siamo all’inizio della strada della ricostruzione” del Paese, ha dichiarato la Shaaban, secondo la quale la guerra in Siria “ha cambiato il mondo”, provocando da una parte il “calo della forza dell’Occidente” e dall’altra “l’ascesa di Russia, Cina, India, Brasile e Iran”. Riguardo al recenti raid della coalizione anti-Isis a guida Usa sulle province di Raqqa e Deir Ezzor, che secondo diversi gruppi di “attivisti”, quasi sempre fiancheggiatori dei terroristi islamici, hanno provocato numerose vittime tra i civili, il consigliere di Assad ha parlato di “tentativo degli Usa di terrorizzare gli abitanti e di farli fuggire con l’obiettivo di creare divisioni sul territorio o ciò che è chiamato federalismo”. “Come abbiamo sconfitto il terrorismo – ha concluso – combatteremo contro ogni presenza illegale sulla nostra terra da parte degli Usa e della Turchia”.