Da Gino – Roma

Da Gino
Vicolo Rosini, 4 – 00186 Roma
06/6873434
Sito Internet: no

Tipologia: trattoria
Prezzi: 28€ per primo, secondo e dolce
Giorno di chiusura: Domenica

OFFERTA
In pieno centro, vicinissimo ai palazzi del potere, tra improbabili locali modaioli e pessime trappole acchiappaturisti, Gino incarna il prototipo dell’autentica trattoria romana, nei pregi come nei non pochi difetti, che tuttavia si perdonano facilmente perché, in fondo, a questo locale si è affezionati come ad un anziano signore schietto ed amabile. Come si apprezza quella schietta cucina di casa, non esente da errori, ma che in questo contesto riesce a dare vera soddisfazione, persino accompagnata da un quartino di vino sfuso ai limiti della potabilità. Abbiamo iniziato con delle freschissime puntarelle con salsa di alici. Tra i primi, nei martedì invernali è imperdibile la minestra di broccoli e arzilla, gustosa ed equilibrata (di venerdì invece la razza si sposa con i ceci). Più intensi i paccheri con broccoli e broccoli romaneschi, forse un po’ troppo pasticciati e “paesani”. Passando ai secondi, sia il pollo con i peperoni sia gli involtini al sugo, erano entrambi ben eseguiti e testimonianza dell’autentica tradizione della cucina romana di tutti i giorni. Chiusura coerente con tutto il resto, con la pera caramellata al vino rosso.

AMBIENTE
Spazi angusti e d’antan ma assolutamente vivaci, con i sagaci detti romaneschi dipinti alle pareti.

SERVIZIO
Rapido ed efficiente, con i simpaticissimi camerieri dalle pronte battute di sfottò ai clienti, tuttavia mai grevi e false, ma intrise di autentica arguzia popolare.

ADATTO A:
Vivere un’autentica esperienza della Roma che fu a due passi dai palazzi del potere, magari proprio a fianco di esponenti della politica.

               Recensione a cura di: Il Saporaio – La Pecora Nera Editore –