Controlli antidroga nel centro di Roma: arrestati sei pusher africani

Continuano i controlli dei Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante a Piazza Vittorio Emanuele II, Termini e San Lorenzo, per contrastare fenomeni di degrado o di illegalità diffusa. Nelle ultime 24 ore, mirati blitz antidroga hanno portato all’arresto di 6 pusher e al sequestro di numerose dosi di sostanze stupefacenti. Ieri pomeriggio, a Piazza Vittorio Emanuele II, i Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante hanno fermato due nigeriani per un controllo. I connazionali, di 18 e 33 anni, entrambi senza fissa dimora e con precedenti, sono stati trovati in possesso di decine di dosi di marijuana e denaro contante, provento dello spaccio. 

I pusher provenienti da Nigeria, Mali, Algeria e Tunisia  

Qualche ora dopo, nella stessa piazza, i carabinieri hanno notato un 33enne del Mali, già noto alle forze dell’ordine, che tentava di nascondersi per evitare il controllo. Fermato, è stato trovato in possesso di alcune dosi di marijuana e circa 100 euro. Invece, in via Principe Amedeo, i Carabinieri hanno arrestato un 24enne tunisino e un 26enne del Ghana per possesso di dosi marijuana. Dosi di cocaina e denaro contante sono invece state trovate nelle tasche di un tunisino di 30 anni, senza fissa dimora e con precedenti, che è stato arrestato ieri sera a dai Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo nell’omonimo quartiere. Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti in attesa del rito direttissimo. Sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.