Centrodestra, al Senato FI recupera il centro con la Federazione delle libertà (video)

Si chiamerà Federazione delle libertà il coordinamento nato al Senato tra Forza Italia e tutte le componenti che si riconoscono nel centro del centrodestra, vale a dire Idea, Pli e senatori iscritti al Gruppo di Gal. Ad annunciarlo il capogruppo di FI, Paolo Romani, con Gaetano Quagliariello e Cinzia Bonfrisco.

Riportare il centro nel centrodestra

Romani ha parlato di «un processo in atto nel territorio, nelle assemblee comunali, in Parlamento per cercare di riaggregare il campo del centro del centrodestra» e contrastare così «destrutturazione e frammentazione» della politica. «Non un processo dall’alto, ma la derivazione di quello che è accaduto in Aula in questi ultimi mesi», ha sottolineato poi Quaglieriello. L’obiettivo è «far riemergere il profilo culturale di una grande forza che sta nel Paese», ha quindi chiarito Bonfrisco.

Prima prova: la legge elettorale

Quanto ai rapporti con la Lega, è stato ancora Quagliariello a sottolineare che «c’è una diversità che va rispettata rispetto a quella cattolica, liberale, conservatrice delle altre forze del centrodestra». Primo banco di prova per il nuovo contenitore parlamentare, a partire da settembre, la discussione sulla legge elettorale, soprattutto se l’esame dovesse riprendere proprio al Senato.