Buone notizie da Barcellona: ritrovato Julian, il bambino di 7 anni disperso

Fine di un incubo: si trova ricoverato in un ospedale di Barcellona Julian, il bambino di 7 anni australiano che era disperso dopo l’attacco di giovedì. Lo riporta il quotidiano El Mundo precisando che però non sono note le condizioni di salute del piccolo. Nell’attentato, il bambino era con la madre, Jom Cadman, rimasta ferita ed ora ricoverata in un altro ospedale. Il nonno di Julian aveva pubblicato uno straziante appello su Facebook per ritrovare il nipotino. Tuttavia il Mossos d’esquadra, la polizia catalana, ha sostenuto di aver sempre saputo dove si trovasse il bambino, e che non è maiu stato dato per disperso. La polizia ha anche detto di aver subito contattato il padre del bambino, che si trova in Australia. Si è anche appreso che lo Stato islamico ha rivendicato l’attacco a Cambrils, successivo a quello compiuto giovedì sulla Rambla a Barcellona. La rivendicazione è avvenuta attraverso un comunicato pubblicato da Amaq, l’organo di informazione dell’Isis, nel quale è spiegato che i due attacchi hanno provocato complessivamente l’uccisione e il ferimento di 120 “crociati”.