Assalto al coltello in Germania: massimo riserbo. La polizia non parla di terrorismo

Non vi sono al momento indizi che l’aggressione con il coltello avvenuta in Germania, in un negozio di Wuppertal, sia legata al terrorismo. La polizia indaga in tutte le direzioni però e non esclude alcuna pista. Secondo i media tedeschi l’aggressione si sarebbe verificata a seguito di una lite in un negozio: un trentenne ha perso la vita e un 25enne, fratello ella vittima,  è rimasto ferito. Il responsabile si è dato alla fuga. Non è neppure chiaro se a colpire siano state una o più persone. La strada in cui il delitto è avvenuto non è lontana dalla stazione e da un vicino centro commerciale molto affollato il venerdì sera. Sul posto sono comunque entrate da subito in azione le forze speciali. L’ultimo e più grave attentato jihadista subìto dalla Germania è stata la strage al mercatino di Natale di Berlino: nove le vittime.